WEBDOC

Festa della Repubblica

Festa della Repubblica Il 2 giugno 1946 gli italiani furono chiamati alle urne per due scelte cruciali: quella della forma istituzionale (monarchia o repubblica) e quella dell’elezione dei membri dell’Assemblea Costituente, cui sarebbe spettato il compito di scrivere la nuova legge fondamentale dello Stato italiano. Fu inoltre la prima tornata elettorale nazionale cui parteciparono anche le donne. In occasione del 71simo anniversario, Rai Storia ripercorre quella storica giornata con questo esclusivo webdoc sulla Festa della Repubblica. Esso illustra anche altri momenti salienti del contesto storico di quegli anni, che del 2 giugno 1946 costituirono le premesse e videro poi le prime conseguenze. Un affascinante viaggio nel triennio 1945-1948, tra preziosi video selezionati dall’archivio Rai e contenuti esclusivi, per ripercorrere il nostro passato attraverso le nuove tecnologie.
La prima parte del webdoc si articola in 3 sezioni cronologiche: a) IL RITORNO ALLA DEMOCRAZIA, illustrante il periodo che va dalla Liberazione alla vigilia del referendum; b) LA RICORRENZA (2 giugno 1946), sulla giornata del referendum istituzionale e le elezioni dell'Assemblea Costituente; c) IL CAMMINO VERSO LA COSTITUZIONE, sul periodo che va dal referendum all'entrata in vigore della Costituzione repubblicana. La seconda parte del webdoc segue invece un ordine tematico, illustrando i profili dei principali protagonisti politici di quegli anni, approfondendo il ruolo svolto dalle donne e offrendo alcune preziose testimonianze, tra cui quella del presidente emerito Giorgio Napolitano.

I trattati di Roma - 60 anni di Europa

I trattati di Roma - 60 anni di Europa Il 25 marzo del 1957 nei saloni del Campidoglio in Roma i rappresentanti di Francia, Germania Ovest, Italia, Belgio, Olanda e Lussemburgo firmano i trattati istitutivi della Comunità Economica Europea (CEE) e della Comunità Europea dell’Energia Atomica (CEEA, o EURATOM). Sono i ‘Trattati di Roma’, che – andandosi ad aggiungere alla Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio (CECA), già istituita nel 1951 – rappresentano lo storico atto di nascita della Comunità europea, poi trasformatasi nell’odierna Unione.
Integrare le economie nazionali e mettere in comune la ricerca e le materie prime alla base della produzione di armi, allo scopo di rendere impensabile e impossibile il sorgere di una nuova guerra tra Paesi europei: da qui nasce il sogno dell’Europa unita. Un sogno che cominciò a diventare realtà quel giorno, colla creazione di un mercato comune e di istituzioni comunitarie.
In occasione del sessantesimo anniversario dalla firma dei Trattati di Roma, Rai Cultura ha realizzato un esclusivo Web-Doc per ripercorrere quello storico evento. Attraverso infografiche, fotogallery e video selezionati dagli archivi della Rai e del Parlamento Europeo, andremo a conoscere gli statisti che hanno fatto l’Europa, ascolteremo le loro vive voci, approfondiremo la nascita e lo sviluppo del sogno europeo, gettando uno sguardo anche sui decenni seguenti e sugli appunti critici mossi di recente al progetto europeo da alcuni intellettuali e protagonisti dell’economia e della politica internazionale.